Altro cemento… per chi?

di Helmut Leftbuster

Il cemento avanza, ovunque e comunque, sotto gli occhi di tutti ed in piena antitesi rispetto all’evoluzione della consapevolezza ecologista e soprattutto rispetto alla decrescita demografica degli italiani. Insomma, perché mai tutte queste nuove case: e soprattutto per chi ???
Ma come?! Gli ecologisti di mezzo mondo blaterano e riblaterano di cementificazione selvaggia, abusi edilizi, devastazione dei tesori storici, e poi sono al contempo fautori di un’immigrazione scriteriata ed incalmierabile? Immigrazione equivale ad incrementazione abitativa e urbanistica, lapalissiano: e dove li metterebbero a vivere tutti st’immigrati che a cuor d’oro vorrebbero ideologicamente far entrare? In case di cartone e di legno come i primi due dei “3 PORCELLINI” ?
Di contro, è sacrosanto che: il “piano case” voluto dall’attuale governo di centrodestra è subdolo e pericoloso, come sottolineato dalla stessa Lega Nord: a chi andranno tante case nuove, e per chi verrebbero costruite, quando gli italiani sono in notoria decrescita demografica ormai da anni ?! Vogliamo ricordare lo scempio ecologico che si fece a Roma negli anni ’80 per far spazio alla costruzione della famigerata moschea per la quale disboscarono ettari di secolare foresta in pieno centro? Ed anche allora nel più sordido silenzio dei signori ecologisti, gli stessi pronti a tagliarti i piedi se calpesti qualche lumaca!
L’IMMIGRAZIONE E’ FORSENNATAMENTE ANTIECOLOGICA: qualche altro esempio circa tale scomodo assunto? I camionisti a basso costo sono in ascesa, ad evidente dispetto delle indicazioni europee circa l’incentivazione da darsi al trasporto su rotaia piuttosto che a quello su gomma: quando viaggiate, prendetevi la briga di guardare coi vostri occhi quanto sia aumentato il traffico camionale: come mai?? Sono scesi i costi degli autisti grazie alla concorrenza sleale di quelli extracomunitari e rumeni, e di conseguenza sono scesi i costi del trasporto gommato, che non richiede personale specializzato (e statale) come quello ferroviario o navale.
Altri esempi: i baraccamenti con scarichi abusivi (dove pensate caghino e piscino i baraccati, gli accampati, tutti coloro che vivono fuori dalle essenziali regole urbanistico-sanitarie??) che inquinano falde e corsi d’acqua, o vanno a modificare forzosamente gli argini dei fiumi con sbarramenti e rifiuti solidi…bella ecologia !!
Seconde case affittate a decine di clandestini a botta (ovviamente con contratti in nero) che così riescono ad occupare appartamenti che diversamente mai potrebbero permettersi, compromettendo seriamente l’equilibrio sanitario di interi edifici, condominii, quartieri, città, con la fetida ed incosciente connivenza di cinici proprietari oramai alla mercé d’un degrado civico da terzo mondo.
Ed il tutto avviene mentre gli architetti della Sinistra al caviale continuano a dare il loro peggio proprio in quell’edilizia popolare che è strutturalmente e per definizione orrenda: ma se questi orridi alveari devono essere così squallidi e penosi, andando ad imbruttire così tanto un mondo che potrebb’esser da fiaba, allora non sarebbe meglio fare a meno delle api e goderci solo qualche farfalla?!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: