Un libro e il foglio (di Ille Doctor Luminis)

Un giorno, in un archivio, un foglio di carta impolverato, sporco, ma piuttosto antico viene posato su un mucchio di libri, in attesa di essere catalogato. Offeso, l’elegante tomo coperto dal suddetto foglio comincia a lamentarsi: “sono decorato con inserti d’oro, rilegato con rara maestria! Sono un’edizione limitata: solo i più illustri uomini mi possiedono. E ora mi trovo ad essere occultato da un lurido pezzo di carta, lacero, contenente quattro scarabocchi anonimi!”. Con la calma che si addice ad un vincitore, replica quest’ultimo: “Carissimo signore, da queste parti la sua fama è ben nota. Dalle sue, però, dovrebbe essere la mia.” “Crede?” disse con poca delicatezza il volume. “Sì signore! Vede…dalle quattro parole scritte su di me qualche uomo di buona volontà è riuscito a ricavare il testo che ora è finemente stampato su di te. Senza me tu non saresti neppure evoluto da legno a carta. Vedi, potrai anche comparire nelle biblioteche più rispettabili ma io, caro,io sono l’originale e verrò consultato anche quando tu diverrai vecchio e nessuno più ti aprirà, dato la gente chiederà ad altri uomini di buona volontà una migliore edizione. Goditi la tua fama: sarà intensa, ma durerà poco! Quanto a me…vedrò di godermi la mia cauta ed umile eternità!”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: