Circa QUELLE NEO-FEMMINISTE IN SMART CHE PREFERISCONO IL BURQA BURQA AL BUNGA BUNGA…

Che orrore assistere allo scendipiazza di queste babbione ingioiellate in Smart, dalle vulve oramai forse dimentiche dei giorni migliori e oramai immolate anch’esse, antichi meravigliosi baluardi naturali di puro istinto animale – tendenzialmente omoetnico a giudicare dalle statistiche delle scelte di accoppiamento maggioritarie all’interno della specie umana – ad un politicamente corretto che detta legge anche all’interno di quel movimento femminista un tempo vitale e genuino, obnubilandone così anche le istanze migliori.

L’emancipazione giuridica e spirituale che le donne occidentali si sono sudate a suon di roghi, sangue, botte, vessazioni fisiche e morali d’ogni genere (tuttora inspiegabili rispetto a quella Romanitas lontana duemila anni che ben altra dignità aveva saputo regalare a tutti i propri cittadini, donne comprese), geme ora sotto il tallone di una nuova regressione che stavolta ha invece nomi e cognomi chiarissimi: Islam, immigrazione screanzata e confusione di costumi con popolazioni arretrate e piovute ad inzavorrare la legittima ascesa del nostro popolo e dell’Europa tutta verso un meritato benessere qualitativo di vita e di pensiero.

E così, che cosa accade mentre in Svezia le donne sono costrette a tingersi i capelli di scuro per evitare gli “stupri etnici” commessi dagli islamici nei loro confronti, stupri che in Francia ed Inghilterra sono ormai all’ordine del giorno?! Mentre la questione “burqa o non burqa” intasa i lavori parlamentari di mezzo continente e si è costretti a discutere se questi cazzo di insaccati ambulanti asessuati (nel senso che non esprimono alcun genere..) possano scorrazzare o meno ad alterare l’habitat, la sicurezza e l’estetica delle nostre strade?! Mentre la barbara pratica dell’infibulazione devasta sempre più bambine nel mondo e anche in Italia, a tal punto che la Rai è costretta a sacrificare preziosi spazi pubblicitarii per mettere in onda agghiaccianti spot al riguardo pagati dal contribuente?!
Ebbene, accade che a giorni le femministe storiche scendano in piazza contro il “bunga bunga“ di Berlusconi, personaggio del quale certo non condividiamo i gusti esotici, ma che certo non può dirsi un deprecatore del sesso femminile. E quindi che se lo goda come meglio crede, beato lui che può !

Ma insomma, da dove diavolo viene tutto questo improvviso bigottismo veterofemminista ?!Quelle stesse libertine che sventolavano reggiseni e mutandine al vento nel ‘68, predicando all’unisono sesso libero e liberalizzazione dei costumi, come potevano sperare che tutto ciò non avrebbe sforato, prima o poi, dal semplice “far odorare”, al porno inizialmente “d’Artista”, per poi proseguire nel trash alla Alvaro Vitali, sino al tettonismo alla “Drive In”, ed infine ad un Berlusconismo televisivo dove le donne non son certo né suore né matrone romane, ma la cui vestizione non è che l’esito di una evoluzione naturale voluta proprio da quel libero mercato delle idee e dei costumi figlio del progressismo sessantottino?!

Ed ora, ipocrite vacche, vi mettete a fare le moraliste e a protestare contro il Berluska alla vigilia di un periodo elettoralmente cruciale per tutta la civiltà occidentale, (con un nordafrica in subbuglio e voglioso di trasferirsi in massa qui da noi), senza aver speso un solo fiato per quella povera venticinquenne stuprata da un branco di marocchini qualche sera fa’ a Torino (6 2 2011 ndr http://www.leggo.it/articolo.php?id=105040), né per le centinaia di ragazze che da pochi anni a questa parte l’han tragicamente preceduta in un turbinio di cronaca nera fin troppo facilmente consultabile dando solo qualche colpo di tasto su internet?!

E allora, poiché siamo in democrazia – e ben felici di esserlo -, a voialtre/altri che domani scenderete in piazza contro il buon Berluska Noi diciamo: ANDATE A FARE IN CULO SENZA TROPPI DERIVATI DEL PETROLIO!

HELMUT LEFTBUSTER

Annunci

2 Risposte to “Circa QUELLE NEO-FEMMINISTE IN SMART CHE PREFERISCONO IL BURQA BURQA AL BUNGA BUNGA…”

  1. tommaso de gregorio Says:

    grande

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: