QUELLE NORIMBERGHE MAI TOCCATE A CHI HA SAPUTO SVOLAZZARE NEL VERSO GIUSTO AL MOMENTO OPPORTUNO.

Le metafore cinematografiche funzionano sempre, sono di spiccia comprensione e liberano da ogni imbarazzo retorico.

Prendiamo ancora una volta a paradigma di ipocrisìe epocali il colossal “Guerre Stellari”, un vero spaccato di metafore attualistiche: Lord Dart Vader, il mellifluo figuro che, a dispetto della sua mole fisica e drammaturgica, passa dai buoni (i jedi pacifisti ed egalitaristi) ai cattivi (gli imperiali totalitaristi) ai ri-buoni (i vincitori) con l’agilità di una libellula in calore, nonostante le vittime disseminate fra uno svolazzo e l’altro, finisce la Saga indiscutibilmente da eroe: ma del Bene o del Male?! Eh già, perché a pensarci bene, quanta gente ha ammazzato il caro Lord Vader prima di chiarirsi le idee su chi sarebbero stati i suoi “compagni finali“?!

Allora: si presenta al suo pubblico nel primo episodio della saga rompendo l’osso del collo a mani nude (anzi, guantate) ad un povero soldato “buono” che difendeva la propria nave dall‘arrembaggio degli imperiali. Poi prosegue col trucidare piloti di caccia stellari senza che alcuno abbia neppure avuto il tempo di vederli in volto, come troppo spesso nella Storia è accaduto a quanti hanno davvero dato la vita nella difesa della propria terra o d’un proprio ideale, pur rimanendo anonimi alla gloria. Ma andiamo avanti: annienta interi pianeti come se fischiasse (talvolta prendendo ordini, talaltra dandoli), maltratta i suoi subordinati..obbedendo come un cagnolino ai suoi superiori; inietta alla propria figlia, e contro la di lei volontà, un intero siringone meccanico da macellazione equina di siero della verità per costringerla a vigliacche delazioni (senza peraltro riuscirci), e poi, personalmente, sega in due con la spada laser un povero vecchietto Jedi suo ex maestro, senza farsi mancare, per par condicio, di soffocare via monitor e col solo potere della “Forza” (buona o cattiva, dunque?!) un glorioso ammiraglio imperiale suo sodale colpevole solo di essere stato un po’ “maldestro“. E non parliamo delle centinaia di uomini sterminati a vista su suo ordine dai suoi soldati…
Eppure, nonostante tutto questo, alla fine della sagra – e a vincitori nominati –  ritroviamo il nostro “eroe” col nome opportunamente cambiato in quello più “sciolto” di Anakin Skywalker, l’aspetto ripulito dall’”orrenda” corazza nera (sì..proprio quella che in realtà gli ha fatto fare botteghino..), col sorrisetto paterno, un saio francescano (senza cilicio) e l’aureola da santarello, posare assieme agli altri tre bravi “campioni” della Saga, definitivamente sdoganato come patrono dei voltagabbana. E, nonostante tutto il sangue versato fra uno svolazzamento e l’altro, il buon Dart dal respiro pesante non si farà nemmeno un giorno di galera, né nelle prigioni repubblicane né in quelle imperiali.
Del resto “La Forza” non è inflessibile come la Legge Scritta o come quella del Sangue; essa va più a simpatìe, è più elastica e magnanima, ed è interpretabile a discrezione dei “Santoni” che l‘applicano, gente davvero “democratica”, pluralista e multietnica rispetto al “malvagio” imperatore galattico, un populista che si sarebbe limitato ad un lavoretto troppo semplicistico, la costruzione d‘un mondo più ordinato, bello e civile..che schifo, percarità!

Fuori dalla metafora, è questo il tributo di sangue che si deve pagare per la conversione dei potenti al politicamente corretto: la loro impunità.
Fanculo a tutti i valorosi servitori dell’Idea – di una qualsiasi Idea – che si contrapponeva a quella dei vincitori, o meglio, a quella ch‘era scritto che dovesse vincere: essi sono morti, cornuti, mazziati, dimenticati e, inquanto cattivi e plebei, di loro, del loro valore militare e della loro dignità di uomini non rimarrà nemmeno una lapide.

Eroastri, dunque, questi “oligarchi jedi”, grandi protagonisti della storia e della politica, o soltanto prosaiche puttane che giocano a carte fra loro per poi spartirsene il banco sulla pelle dei tanti eroi veri?!
Certo è che a nessuno di loro qualcuno avrà mai chiesto il conto!

HELMUT LEFTBUSTER

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: