Lettera aperta di Leftbuster a Beppe Grillo su temi elettorali…

Quella che segue è una lettera aperta di Helmut Leftbuster a Beppe Grillo del Movimento Cinquestelle per verificarne l’attendibilità, l’effettiva coerenza con le sbandierate  tematiche ecologiste e anti-globalizzazione, la presunta “vicinanza al popolo e alle sue istanze”.

Va aggiunto che a tale missiva, inviata attraverso tutti i canali telematici (blog, sito, mail ordinarie ecc), non è pervenuta a tutt’oggi alcuna risposta

<<Gentile Beppe Grillo, sono un elettore di destra che ogni giorno vede il proprio paese affogare in una demografia

immigratoria oramai fuori controllo, che sta, non solo facendo regredire il livello di avanzamento civico da noi

raggiunto, ma sovrastare gioco-forza numericamente le nostre usanze, i nostri esercizi, le nostre tradizioni, la

nostra lingua i nostri diritti, il nostro spazio garantitoci per nascita dalla Costituzione dello stato a cui

paghiamo le tasse.

La reputo troppo recettivo intellettualmente per non avere anche Lei tale percezione, sebbene io non sappia quanto

Lei usi i mezzi pubblici delle grandi città e abbia così la possibilità di verificare il fenomeno; tantopiù che ho

letto suoi scritti in merito nei quali assecondava, sebbene con finalità ideologiche diverse (cementificazione del

paese ecc), tale assunto che le sto proponendo.

Ci vuole tanto a capire che immigrazione incontrollata significa anche cemento, degrado, e sottocosto incontrollati?

Ebbene le chiedo da uomo a uomo e col cuore in mano: con un problema tale che oramai in molti riescono a vedere

nella sua giusta luce (da Ida Magli al suo amico economista Eugenio Benetazzo), e che di conseguenza tiene
per i testicoli l’intero impianto elettorale italiano ed europeo (sappiamo bene che le destre stravincono in tutta

Europa solo per la preoccupazione degli europei su tale tema..e la Lega ne sa qualcosa), come mai una simile

fondamentale tematica non riesce ad esser trattata da altre forze politiche oneste e lucide – che NON stiano

necessariamente a destra – col giusto impegno e con meno politically correctness?! Perché Lei stesso non dichiara

pubblicamente che così non si puo’ andare avanti? Ha idea dei voti che prenderebbe e del servigio che renderebbe ad

un paese UCCISO dalla globalizzazione e dalla conseguente immigrazione clandestina e/o dalla delocalizzazione

produttiva? (e non tocco il discorso Islam, femministe silenti, ipocrisia di chi scriveva PIU CASE MENO CHIESE ed

ora predica la costruzione di nuove moschee ecc).

E’ così ingiusto liberare un paese sovrano da gente che NON viene per fame, che gronda di I-pod e cellulari, e che

se non ama abbastanza il proprio paese da volerci restare (vedi cinesi) non potrà mai amare quello di altra gente a

cui, anzi, tenta di sottrarre il proprio?! Lei che denuncia ogni giorno lo strapotere dei banchieri e delle

multinazionali, perché non dice anche che il multiculturalismo è il loro Cavallo di Troia più efficace?

La ringraziero’ per una sua opinione in merito, che prometto di valutare anche in sede di cabina elettorale.>>

HELMUT LEFTBUSTER, marzo 2011 d.C.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: