Il GIUDIZIO DI MARCO TULLIO CICERONE SUL PERICOLO “GLOBALIZZATORIO” dei “PORTI DI MARE”

Est autem maritimis urbibus etiam quaedam corruptela ac mutatio morum; admiscentur enim novis sermonibus ac disciplinis, et inportantur non merces solum adventiciae sed etiam mores, ut nihil possit in patriis institutis manere integrum. iam qui incolunt eas urbes, non haerent in suis sedibus, sed volucri semper spe et cogitatione rapiuntur a domo longius, atque etiam cum manent corpore, animo tamen exulant et vagantur. Nec vero ulla res magis labefactatam diu et Carthaginem et Corinthum pervertit aliquando, quam hic error ac dissipatio civium, quod mercandi cupiditate et navigandi et agrorum et armorum cultum reliquerant…(continua..)

(Cic. De Rep. II, 7)

Le città marittime sono quantomai esposte alla corruzione e al peggioramento dei costumi. In esse si mescolano infatti lingue e usanze d’ogni paese e s’importano, oltre alle merci, anche nuovi costumi, così che nessuna delle patrie istituzioni si mantiene inalterata. Inoltre, gli abitanti stessi di quelle città non si sentono per nulla legati alle loro sedi, ma da mutevoli pensieri e da nuove speranze sono tratti lontano dalla patria e, anche quando vivono là, vagano tuttavia con lo spirito, quasi esuli dalla loro terra. Alla decadenza e alla rovina di Cartagine e di Corinto nulla ha contribuito più dell’inclinazione ai viaggi e alla dispersione dei cittadini, che per amore dei commerci e della navigazione trascurarono la cultura dei campi e la passione per le armi. (continua…)

(traduzione tratta da “Cicerone Dello Stato” ed. Mondadori)

a cura di ILLE DOCTOR LUMINIS e G.dX.

– ARISTOCRAZIA DVRACRVXIANA –

 

Annunci

Tag: , , , , ,

Una Risposta to “Il GIUDIZIO DI MARCO TULLIO CICERONE SUL PERICOLO “GLOBALIZZATORIO” dei “PORTI DI MARE””

  1. lord Hatech Says:

    Lo aveva capito e postulato più di duemila anni fa. Deve essere che il genoma filo-allogeno ha la scorza dura. Confido che siamo ancora in tempo per sradicarlo definitivamente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: