I PRESEPI di MONTALBANO DI ZOCCA (Locvs Dvracrvxianvs), il borgo emiliano ove l’ARTIGIANATO RURALE preserva l’IDENTITA’ ESTETICA e SPIRITUALE della propria TRADIZIONE di SEMPRE.

L’appennino modenese, come ogni terra che sa dettare, essa, le proprie leggi ai suoi figli, scongiurando l’orrendo fenomeno opposto artificialmente creato dalla globalizzazione nelle città, cela fra le maglie boscose della propria ruralità incontaminata, e protetto da un costone montuoso esplorabile a piedi, un gioiello di borgo mozzafiato: Montalbano di Zocca.  

Ivi, l’ancestralità rurale, gastronomica, spirituale è ancora viva e luccicante; certo, entrare poi a Modena, o a Reggio Emilia, o, men che mai, a Bologna, torna a dare il voltastomaco nella conferma di quanto “le città”, preda delle nefaste “intellighenzie” politiche globaliste e globalizzate, abbiano ceduto le armi dell’Identità rispetto a quanto invece le campagne stiano riuscendo a tenere duro. E ristora verificare che tantopiù tale “riscossa” è forte  in quelle zone d’Italia ove il “pre-mondialismo” ideologico sessantottino creò le basi per lo scempio globalista a cui noi tutti stiamo assistendo. 

Anche qui, dunque, come ovunque si gema sotto il tallone d’un malessere imposto dall’alto, la gente sta iniziando a  capire “chi” e “cosa” stiano ad essa portando via il benessere, la serenità, il lavoro e l’IDENTITA’. E si sta incazzando di conseguenza, come abbiamo potuto vedere ed ascoltare.

Così, vessilli identitarii campeggiano ora ben più che non ai tempi di don Camillo e Peppone, poiché chi fatica, suda, e contestualmente si vede depredato del “proprio” e delle proprie tradizioni amorevolmente tramandati lui da genitori e nonni per secoli e secoli, sa ancora incazzarsi quando la corda si strappa.

Già Locvs Gastronomicvs Dvracrvxianvs ove potersi abbuffare di Lambrusco, tortelli, gnocco fritto e salumi belli, questa zona ha saputo nuovamente entusiasmarci attraverso l’ orgogliosa tradizione artigiana dei presepi che, il giorno dell’Immacolata, illuminano i pittoreschi anfratti d’un borgo che, già di per sé, un presepe lo sembra davvero.

– ARISTOCRAZIA DVRACRVXIANA –

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: