DAGLI ALL’ANZIANO !

Provate a digitare su google la parola “aggrediti/o/a” e verificate direttamente quale casistica statistica vi propone l’impietoso algoritmo internettiano.

Scoprirete che il participio in questione si riferirà nella maggior parte dei casi alla categoria “anziani”, poi a quella “donne”, poi a quella “cittadini per bene immersi nel sonno notturno all’interno delle proprie abitazioni“; e, solo molto infondo, troverete qualche stantìa notizia di aggressione a danno di persone omosessuali o di etnia diversa da quella dei nativi del suolo ove s’è verificata l’aggressione medesima.

E allora, come si può giustificare la foga di certi politici nel voler creare aggravanti di pena basate sulla discriminazione etnica o dell’orientamento sessuale degli aggrediti, anziché occuparsi d‘una fattiva tutela dell‘inabile a difendersi per eccellenza, e cioè l‘anziano?

Leggi come quella sull’omofobia o sull’aggravante a sfondo razziale, che pretenderebbero di spulciare nel retro-pensiero dell‘aggressore anziché colpire l’evidente incidenza statistica rintracciabile nelle categorie effettivamente più vulnerate dagli aggressori come quella degli “anziani”, mirano a creare soltanto allarme ideologico basato su una totale inconsistenza effettuale e giuridica.

Gli anziani, dati alla mano, sono di gran lunga i cittadini più indifesi, più colpiti, più pestati, sebbene nessun parlamentare si sbracci per una loro tutela suppletiva, chissà, forse perché non sono elettori da coccolare. Semmai cittadini da dimenticare e ..da far dimenticare!

Un omosessuale può difendersi da chicchessia quanto un eterosessuale, un asiatico può fare lo stesso quanto un europeo o quanto un africano; ma come può difendersi un anziano aggredito da un giovane e baldanzoso aggressore? E allora lì serve maggiore tutela penalistica! E proprio lì, invece, nessun legislatore la chiede, ben sapendo che gli anziani son pochi e destinati a morire, mentre altre categorie più “cool” e più “in” ricambieranno col voto nei secoli dei secoli l‘inutile tutela regalata loro dai compiacenti “politici corretti” a scapito della democrazia e dell‘art.3 della Costituzione sull‘uguaglianza dei cittadini – bianchi rossi verdi omosessuali e eterosessuali che siano – di fronte alla legge.

E allora dagli all’anziano, che tanto chisseloincula?!

Innanzi a questi scempi (link sottostanti, come quello dell’anziano aggredito e massacrato gratuitamente per rubargli la bicicletta), dove sono le anime belle della politica, della letteratura, i premi nobel, i giornalisti che normalmente scendono in piazza a squacquerare piagnistei per i “deboli e per gli emarginati” di turno?!

http://www.cronacamilano.it/cronaca/27438-anziano-rapinato-via-farini-milano-73enne-pestato-a-sangue-e-derubato-di-bicicletta-catenina-con-crocefisso-e-borsello.html

http://www.ilgiorno.it/milano/cronaca/2012/08/03/753747-scippi-rapine-milano-sicurezza-anziani-parco-nord-gratosoglio-lorenteggio-bar.shtml

http://www.oggitreviso.it/anziano-pestato-strada-da-tre-stranieri-48213

(e che dire della tutela dei disabili ?! Che pena infliggere a chi si approfitta della disabilità fisica di un individuo per abusare di lui o impadronirsi dei suoi averi ?!)

http://www.ilrestodelcarlino.it/modena/cronaca/2012/05/07/708613-disabile-picchiato-Matteo-Ghizzoni-carpi.shtml

HELMUT LEFTBUSTER

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: