QUEL LOGO “C.E.” CHE NON E’ SEMPRE CIO’ CHE C‘E’ (occhio alle bufale cinesi!)

Truffare il consumatore è un reato, mentre essere informati correttamente è un diritto.

Ricordate che la globalizzazione facilita la scorrettezza e non la salubrità d’acquisto; quindi, con essa, non solo vincono i furbi e i parassiti, ma i corretti ed i nostrani soccombono sia per sottonumero, sia a causa della “conveniente connivenza” serpeggiante fra chi dovrebbe sorvegliare sulle precarie regole della partita, complice anche un lavaggio del cervello mediatico mondialista sempre più disperato.

Si sa, l’abbaglio d’un vantaggio immediato ha sull’Umano debole e mediocre ben maggior presa d’una bellezza godibile a lungo termine come la difesa dell’identità, la salvaguardia degli interessi condivisi all’interno d’una comunità di popolo, la preservazione della lealtà verso il concittadino: ed è proprio su tale debolezza che contano i fautori del mondialismo per costruire il loro deserto sottocosto, arandone il contagio con un messaggio globale di vita facile, abbracciata la quale, dopo lo zucchero filato, arriveranno le orecchie di somaro come nella favola di Pinocchio di collodiana memoria.

Bene, quando verificate la produzione di provenienza di un prodotto, ricordate che il logo con la C. e la E. stilizzate, che LOGO CEdovrebbe garantirvi la certificazione “europea” della sicurezza del prodotto, potrebbe esser stato “bonariamente” taroccato anche quello, finendo per poter “legittimamente” significare anche “China Export”.

Ora, stendiamo un velo pietoso sulla moralità di genti che, pur di colonizzare con la loro robaccia i mercati altrui, arrivano ad architettare su scala industriale la propria disonestà e sconcorrenzialità, e pensiamo piuttosto a come difenderci:
QUEL LOGO CE 2
– comprare rigorosamente da negozianti italiani: vero, i prodotti potrebbero essere allogeni anche quelli, tuttavia la probabilità è minore, e, quantomeno, li staremo acquistando da un concittadino.

– Verificare le etichette, sempre!

– Non esser pigri nella ricerca di un prodotto: non lamentiamoci se poi ci becchiamo un cagatone/ammaliamo seriamente solo per non aver fatto quattro passi in più!QUEL LOGO CE 1

– Evitare acquisti a costo troppo basso e a facilità di reperimento: ciò che non serviva all’economia della nostra giornata prima, non deve improvvisamente divenire “indispensabile” solo perché costa poco!

– Ricordiamo sempre che C.E. è, quindi, un marchio taroccabile, e, che, invece, come dimostrano le marche riportate nelle foto, comprare italiano si può !

Pyttrix Sandra & Helmut Leftbuster

– ARISTOCRAZIA DVRACRVXIANA –

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: