CARPACCIO DI PRIMO MAGGIO

– ricetta gastronomica dvracrvxiana –

Il 1 di maggio è san Giuseppe Artigiano, uno che lavorava forte, come tutti sappiamo. Certo, a quei tempi il Diritto proliferava, dato che i Romani stavano insegnando a tutto il mondo conosciuto come tutelare la proprietà, e quindi, indirettamente, anche il lavoro inteso come rapporto fra produttività del singolo/vantaggio del beneficiante/controvalore in denaro che diviene proprietà di chi se l‘è lavorato.
Già, perché mica penseremo che sia avvenuto tutto dopo la Rivoluzione Francese, o, peggio, dopo Marx?!

Anzi, quello giuslavorista è forse l’ambito politologico ove più facilmente è sconfessabile l’equazione modernità = progresso, a giudicare dal fatto che le gloriose – quelle sì! – conquiste sindacali avvenute dal dopoguerra ad oggi stanno per essere spente come cicche sotto la suola della globalizzazione, che, prima di abbassarsi sul lavoratore, gli dice: “ah, vuoi lavorare solo otto ore? Ah, vuoi i giorni di festa pagati? Ah, vuoi guadagnare così tanto? Scordatelo, perché adesso io ho a disposizione milioni di altri individui come te provenienti da tutto il mondo (o raggiungibili in tutto il mondo) ben più “disponibili” di te a fare ciò che occorre per due lire, a toglierti i clienti nei giorni di festa, a costringerti a lavorare più in fretta e meno bene, a vederti sospendere quelle garanzie sanitarie e di sicurezza che mi costano troppo”.

Quindi, alla luce di quanto ci sta accadendo attualmente, senz’altro i lavoratori della Galilea e della Giudea del periodo augusteo erano più tutelati, falegnami compresi, e non vivevano la minaccia che qualcun altro, in tempo reale, potesse materializzarsi lì a fare loro concorrenza sleale. D’accordo, c’era la schiavitù: ma quella di adesso cos’è?! Eppure son passati 2013 e più anni da quando era Giuseppe a fare l’artigiano…

Ciò detto, per lavorare occorre energia, e per i lavori pesanti soprattutto proteine: birrazza e panino co’ la mortazza era un classico di quando bisognava “ottimizzare”; oggi, se la società non perdesse risorse da tutti i fori per essersi calata così tanto le brache, potremmo finalmente goderci quel meritato benessere che, invece, in tutti i modi vogliono sottrarci da sotto al naso.

Vabè, pazientiamo, e studiamo almeno come far bene la spesa, per razionalizzarne i risparmi: il carpaccio, di manzo o di vitello, è una carne magrissima, che, affettata molto sottile, può raggiungere quantità decorose ad un prezzo interessante, non essendo di così largo uso a causa del fatto che la si ricollega a ricette un po’ barbose, come la classica fettina ai ferri (soprattutto con l’arrivo del caldo, passa proprio la voglia!)

Noi, invece, la prepariamo cruda, lasciandola frollare nel limone per un paio d’ore; poi la condiamo con sale, pepe ed erba cipollina. Prendiamo una bella piadina (vd. ricetta “pane ancestrale”), vi posizioniamo sopra un bel letto d’insalata, qualche fettina di mela, due olive snocciolate, una spolverata di pecorino, una stilla di miele, qualche chicco d’uva passa qua e là, e un filo d’olio d’oliva, distendendovi poi a dovere il nostro carpaccio.

Potrete gustare il tutto chiudendolo a piadina come un panino, o mangiandolo sul piatto come una pizza, a seconda del CARPACCIO DI 1 MAGGIOtempo che avete e della vostra comodità: ma il gusto, l’energia, le proteine e l’appagamento non vi saranno lesinati, godendo integralmente di un piatto fresco e completo.

Ah..per gli schifittosi: la carne cruda è squisita,  e il limone ne sana qualsiasi titubanza alimentare.

TESS LA PESCH & HELMUT LEFTBUSTER – Aristocrazia Dvracrvxiana –

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: