IL CERBIATTO E IL CERVO (crestomazia dvracrvxiana)

Una volta un cerbiatto disse al cervo: <<Babbo, tu sei più grande e più veloce dei cani e, per di più, hai un magnifico paio di corna Il cerbiatto e il cervoper difenderti. Come mai, dunque, hai paura di loro?>>

Il cervo rise e rispose: <<Figlio mio, quel che tu dici è vero; ma io so una cosa sola: che quando sento abbaiare un cane, non so come, ma bisogna che me la dia subito a gambe>>.

 La favola mostra che non c’è incoraggiamento che valga a rinfrancare chi ha ragioni naturali per temere qualcosa.

(Esopo, autore greco del VI secolo a.C.)

La paura è un sentimento naturale messoci a disposizione dal creato per prevenire un disagio o un’aggressione prima che essi si compiano a nostro danno; al contrario, una cieca e indiscriminata fiducia apatica, scevra da appropriata contestualizzazione logica dell’incombenza o meno di un pericolo ambientale, non può essere altro che fanatica imposizione ideologica volta a violentare il diritto inviolabile dell’individuo alla propria difesa e sopravvivenza.

Ricordiamolo agli invasati che aspergono senza senno parole e intenzioni “buoniste” che ben poco hanno a che fare con la reale natura umana e col mosaico d’istinti antropologici che la caratterizzano.

 HELMUT LEFTBUSTER

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: