MA PERCHE’ SI SONO BRUNITI I MANICHINI ?

Sarà un’impressione, nel qual caso non sarebbe difficile confutarne la partigianeria con l’evidenza, ma osservando le manichini bruniti 2vetrine dei negozi lungo le nostre città, abbiam come la sensazione che i manichini si siano scuriti, bruniti, insomma, sembrano usciti dal set incenerito di Silent Hill.

Eppure ricordiamo tutti quei bei manichini degli anni ’80 che, pur di creare nell’avventore l’immedesimazione indispensabile ad invogliare l’acquisto dell’abito in esposizione, erano addirittura truccati con l’ombretto ad ali di gabbiano che andava a quei tempi sugli occhi delle signore.

Il manichino è per eccellenza la fittizia trasposizione morfologica delle voluttà umane: è perfetto, incarna le misure ideali per indossare al meglio l’abito da vendere, e ha quindi il compito di suggestionare l’acquirente somigliando il più possibile ad una via di mezzo fra ciò che egli è e ciò che vorrebbe essere.

Ora, come è possibile vedere nella fotografia,  dalle sculture di plastica in auge attualmente sono anzitutto spariti occhi manichini bruniti 1naso, bocca e capigliature, forse per aggirare l’ostacolo del dovervi assegnare  gradazioni cromatiche ben definite, oggi “poco di moda”.

Poi, anche la muscolatura e le forme corporee sono state diluite in una sorta di “tutto in uno”, e il carnato, in passato del classico color “carne” (appunto!) è divenuto scuro, incarbonito, come se il manichino fosse stato appena spento dai pompieri.

Ebbene, se la ragione di tale metamorfosi è innocua, casuale, non voluta, è quantomeno di cattivo gusto far indossare gli abiti esposti ad un simil-individuo che sembra andato a fuoco.

Se invece si tratta di una scelta deliberata e contagiosa del mercato dell’abbigliamento, essa va analizzata, e qualcuno dovrà pur spiegarci perché i “puppet designers” ci vedono improvvisamente tutti di carnagione scura.

Le alternative logiche, a tal riguardo, sono due: o le proiezioni demografiche forniscono nell’immediato un mutamento morfologico della popolazione comprante tale da necessitare l’adeguamento estetico persino dei manichini nei negozi, oppure tale mutamento è già avvenuto, e, nell’intento di non discriminare coloro che ormai sono maggioranze acquirenti, si decide di riplasmare ogni modello estetico a somiglianza più di ciò che ci apprestiamo a diventare, che non tenendo conto di ciò che siamo ancora.

In entrambi i casi il panorama sarebbe desolante: se queste sono le conquiste sociali planetarie dei predicatori di uguaglianza,  diritti civili senza confini, e globalizzazione, complimenti, predicatori, con quattro manichini decolorati ora ci sentiremo tutti più buoni.

HELMUT LEFTBUSTER

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: