CHI NON E’ POVERO DAVVERO SI TOLGA DAI COGLIONI !

Il terzomondismo è stata una farsa durata sin troppo.
O l’Occidente è davvero responsabile per l’impoverimento dei popoli del cosiddetto Terzo Mondo, e allora andrebbe deferito in toto a qualche corte internazionale per crimini giudicabili nero su bianco, oppure dovremmo piantarla di autofustigarci per colpe teoriche, aleatorie e fumose, e tornare a badare al nostro benessere.

E’ Natale, e un po’ di carità umana non guasta, per credenti e non credenti.

Ebbene, guardiamo negli occhi il destinatario del nostro obolo, guardiamolo nell’anima, non nel colore della pelle. La pietà dev’esser frutto di convincimento soggettivo, non di apparenza.

Siamo letteralmente attorniati da nostri concittadini che vivono all’addiaccio e che sono italiani come noi; eppure i banner che lacrimano sui nostri schermi, come nelle stazioni della metro, ci spingono ad intenerirci per volti esotici commoventi più per le loro fattezze e per la bravura dei grafici, che non per argomenti concreti che meritino la nostra questua.

Questa (sotto) è gente che ha sicuramente fame, e questa gente Noi intendiamo aiutare!

http://www.youreporter.it/video_FRASCATI_MI_SONO_RIDOTTO_A_DOVER_CHIEDERE_L_ELEMOSINA

Si comincia dal più vicino, dal più “prossimo”, appunto, non da fantasmi pappasoldi che nessuno conosce, e di cui vorrebbero farci fidare in via del tutto “edonistica”, cioè d‘immagine.

Non esistono etnie ricche ed etnie povere in un mondo oramai globalizzato: certo nelle risaie non si gozzoviglierà, OLYMPUS DIGITAL CAMERAforse, ma due occhi a mandorla non fanno una risaia, visto che qui in Italia ci si stanno comprando con tutte le scarpe, poiché forse, oramai, quelli alla fame vera siamo proprio noi italiani! (foto)

La carità, come ogni bene esistente, non può essere infinita: se la facciamo a Tizio, non potremo farla a Caio.

Il disagio della povertà, del non potersi fare una doccia, la sottoalimentazione, sono dati che vanno verificati persona per persona, non basta uno “status” d’appartenenza precostituito che magari sfrutti fattezze o parlate esotiche, per poi scoprire auto di lusso parcheggiate dietro l’angolo, o cellulari costosissimi.

Un’ ultima cosa: almeno a Natale compriamo italiano!

HELMUT LEFTBUSTER

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: