“GAZEBO”: LA NUOVA SATIRA DEL BUON SAMARITANO DI SINISTRA

“Corretta” sin nel logo arabeggiante (dovessero far torto agli islamici, non si sa mai..), è la nuova trasmissione di OLYMPUS DIGITAL CAMERAseconda serata del buon samaritano di sinistra.

Spocchiosa a tal punto da proporre un conduttore che si rivolge al suo pubblico non guardandolo negli occhi, ma inchiodando lateralmente il proprio faccione al nulla dello schermo, e voltando le spalle ai destinatari di turno del suo sarcasmo apparentemente imparziale, ma sostanzialmente “sinistro”, come diversamente non potrebb’essere su Rai3.

Partigiana nel suo deridere sempre e soltanto fatti, argomenti e personaggi estranei alla tribu’ dei “companeros”, che si tratti del cagnolino di Berlusconi, della bacchetta di Bruno Vespa o delle palestre puglistiche di Casapound.

Al contrario, se si tratta di intervistare qualcuno, rendendolo quindi complice e non vittima della “mission” mediatica della puntata, scatta la birretta assieme al piddino di turno, con quel fare accondiscendente da braccio attorno al collo che riesce a convincere il giovane spettatore che, se lo scapigliato brinda col piddino, è perché il piddino è dalla parte dello scapigliato: cosìcché il piddino piglierà voti, gli strapagati scapigiati di Rai 3 resteranno strapagati, e chi sottrae il canone alla propria spesa quotidiana continuerà a non fare pena né al piddino né allo scapigliato.

Bella roba!

Antiiitaliana sin nell’agghindamento dei figuranti, fra il centro sociale, il cosacco, e il cammelliere.

Brutta. Un condensato di quella bruttezza tipicamente sinistra, fintamente scaciata nell’aspetto e nel parlato, flaccida, barbuta e occhuialuta anche con 10 decimi di vista: l’occhialetto, possibilmente con montatura grossa, fa tanto “gauche”!

Il nulla nei contenuti, a tal punto da dover ricorrere, per riempire l’annichilente vacuum sonoro di fondo, ad un tappeto di strombazzamenti continui e tediosi più simili a moleste soffiate di naso che non a commenti musicali dal verosimile costrutto melodico.

Dulcis in fundo (mica tanto dulcis..), inutile dirlo, mai una parola per quei poveracci (quelli veri..) che dormono in auto, per i cassintegrati, per gli agricoltori e gli operai messi in ginocchio dalla concorrenza straniera.

In Italia si muore di depressione e loro ridono coi soldi pubblici, sfottendo tutti tranne chi andrebbe preso a calci per l’inettitudine con cui ci governa da decenni.

Questa è la sinistra italiana: e allora facciamogliela una pernacchia fatta bene…

http://www.youtube.com/watch?v=FAFFCtz3Gi0

 

HELMUT LEFTBUSTER

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: