ORA LO CHIAMANO TUTTI “SELFIE”, MA L‘AUTOSCATTO ESISTE DA UNA VITA

Ma parlate come magnate! E come magnate? Come la natura v’ha fatto denti, stomaco, villi, batteri intestinali e lunghezza del collo, cioè niente di adatto a mangiare noci di cocco dagli alberi o a sbranare belve crude, ma semplicemente nutrendovi di ciò che offre la vostra terra natia della quale voi siete parte integrante alla stregua d‘ogni altro elemento naturale, linguaggio compreso.

L’autoscatto esiste da quando esiste la macchina fotografica, sia come concetto che come dispositivo tecnico; e da quando esistono i cellulari che fanno anche le foto, tutti ci siamo sempre auto-immortalati allungando il braccio sino a slogarcelo pur di allargare l‘inquadratura.

Ora, è mai possibile che per questa cazzata della notte degli Oscar, un concetto atavico come “farsi qualcosa da sé”, e un marchingegno secolare come l‘automatismo di una fotocamera, non possano essere espressi altrimenti che con un barbarismo così scemo e straccione quale è “selfie“?

Il suono “selfie” esprime un etimo del tutto scollegato dall’attribuzione logica inerente l’uso che vorrebbe descrivere; al contrario il termine “autoscatto” è filologicamente organico ad esprimere proprio quel che ci apprestiamo a fare con esso: “autos” è il termine greco che descrive autoreferenzialità funzionale per eccellenza; e “scatto” è la perfetta onomatopea di un meccanismo attivabile mediante lo schiacciamento di un pulsante. Quindi, adottando la parola “selfie” ci affidiamo ad un uso artificiale del linguaggio, scollegato da qualsiasi logica e storicità filologica, mentre scegliendo quella “autoscatto” mettiamo in movimento e in atto esattamente ciò che siamo: esseri pensanti figli di un grande Sapere.

Abbandonarci alla faciloneria di pronunziare una parola più corta o al ripiegare su di un termine modaiolo e di facile ORA LO CHIAMANO....accettazione è il morbo che sta lentamente uccidendo quel che siamo stati per 3000 anni.
Se non troviamo più neanche la forza fisica e mentale di cercare e pronunciare la parola “autoscatto” al posto di quella specie di nome da barboncino scabbioso, tanto varrà abbaiare come i cani o grugnire come i maiali: tutti allo stesso modo in ogni parte del mondo.

HELMUT LEFTBUSTER

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: