SE I GLOBALISTI HANNO PAURA DELLE TELLINE…ABBUFFARSENE E’ COSA BUONA E GIUSTA!

Ma ce lo ricordiamo che “zucchero” il sapore degli spaghetti con le telline?

La tellina è un piccolo mollusco autoctono dei nostri litorali sabbiosi. Sino a qualche tempo fa’ la loro grande diffusione era dovuta alla reperibilità quasi familiare che consentiva, nei periodi d’oro, a famigliole con secchiello e paletta di scavare liberamente nel bagnasciuga sino a scovare fra la sabbia bagnata grandi quantità di queste “conchigliette” che poi, portate a casa e opportunamente lasciate a mollo in acqua salata per dissabbiarle, venivano cotte alla stregua delle cozze o delle vongole, dando vita ad un sughetto, a nostro avviso,  infinitamente più dolce e intenso di qualsiasi altro intingolo a base ittica e praticamente a costo zero.

Poi, negli anni ’90, con la cementificazione del litorale, l’esplosione di stabilimenti da “apericena” e altre bellurie moderniste, le telline scomparvero per oltre un decennio; ma poiché la natura ha sempre più assi nelle maniche rispetto a quelli in possesso dei suoi  “snaturatori”, ora le telline sono riapparse, dando vita addirittura a sagre ed eventi tematici che ridanno respiro alla figura del “tellinaro”, colui che le pesca per conto di rivenditori e ristoranti attraverso l’uso di faticosi strumenti manuali capaci, a forza di gambe e braccia, di dragare i fondali immediatamente attigui alla battigia, senza danneggiarne la conformazione.

Ebbene, le telline sono un prodotto “No Global” per definizione: non possono essere conservate né tantomeno congelate; son troppo poche per esserne industrializzata la coltura, e resteranno una voce di consumo di nicchia e da intenditori lontani anni luce da quel radical-chicchismo esotico “ostriche & champagne” proveniente dai lidi dell’incularella.

Ecco perché ce n’è quanto basta per rendere la tellina il tipico prodotto autarchico, naturale e a km 0 capace di spaventare i grigi mercanti della globalizzazione.

http://www.sostenitori.info/allarme-della-coldiretti-addio-alle-telline-per-colpa-della-ue/

Basta poco per far loro grattare gli zebedei, eh?! E allora forza, ficchiamo le mani nella sabbia, e abbuffiamoci di telline!SE I GLOBALISTI...

HELMUT LEFTBUSTER

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: