TUTTI A CERCARE L’ASSASSINO VERO, COME SE QUELLO GIA’ TROVATO FOSSE FINTO

La triste cronaca penale e processuale dell’omicidio di Perugia (che tanto danno mediatico ha causato al bel capoluogo umbro un tempo famoso per argomenti ben più lieti), si è rivelato l’ennesimo tributo al politicamente corretto.

Nonostante un assassino sia da subito stato accertato con tanto di pena patteggiata (Rudy Guede), lo si è sempre mediaticamente trattato alla stregua di un dilettante, di una sorta di “omicida allo sbaraglio”, quasi una vittima sacrificale degli assassini veri, biondi e cattivi, che l’avevano fatta franca. Ma che ora, nonostante la galera preventiva che si son fatti, sono stati definitivamente assolti.

Anzitutto va detto che l’efferato omicidio non è stato perpetrato in un sottopasso di periferia, ma in un ambiente piuttosto fighetto di fuori-sede impaccati di soldi che esclude, una volta tanto, comparsate pauperiste e terzomondiste.

Addirittura uno dei primi sospettati, Lumumba, era proprietario di un locale perugino, “Le Chic”, il cui solo nome sfata qualunque ipotesi di indigenza del soggetto.

http://leggo.it/NEWS/ITALIA/meredith_patrick_lumumba_amanda_assolta_perch_amp_egrave_americana_e_ricca/notizie/1265267.shtmlOLYMPUS DIGITAL CAMERA

Eppure costui, attraverso subdole illazioni che, se realistiche, forse avrebbe dovuto tirar fuori quando il processo era ancora in corso, “condanna” senza pudore un’imputata definitivamente assolta, offendendo le istituzioni italiane dall’alto d’una ben nota retorica lamentosa e marcia che dividerebbe il mondo in ricchi e poveri.

La giustizia forse non sarà di questo mondo, ma la legge sì: e per la legge italiana l’assassino della povera Meredith ha un solo volto e un solo nome; a chi la cosa non dovesse piacere, si rassegni a sperare che ne esista una divina.

HELMUT LEFTBUSTER

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: