I DEVIATE DAMAEN A PESCOSANSONESCO PER LA MOSTRA DI MARIO “THE BLACK”

I DEVIATE DAMAEN hanno partecipato, il giorno di ferragosto, all’evento espositivo di pittura e arte visuale presieduto

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

da Mario “The Black” Di Donato e ambientato nella sua natia Pescosansonesco, teatro delle suggestioni storiche, folkloriche e popolari che hanno ispirato e animato tutte le opere visuali e musicali del grande pittore e chitarrista italiano.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ci piace considerare tale evento, che ha avuto rilevanza non solo nazionale, come una celebrazione identitaria e creativa di forma e spirito animata da un retaggio misterico locale fatto di meraviglie come la Fonte Romana, con i suoi mascheroni apotropaici di pietra, il Buco del Diavolo, sorta di dolina naturale che la tradizione vorrebbe in collegamento con gli inferi, la cascata di San Rocco, nel cui territorio si narra sia stata trovata la prima moneta di epoca romana riportante la dicitura “Italia”, e altri tesori naturali che non abbiamo lasciato privi di tracce del nostro passaggio.

Abbiamo inaugurato, durante la nostra permanenza (soprattutto notturna) su questo sperone roccioso pregno di misticismo gotico, una stagione compositiva che ci vedrà impegnati su un nuovo progetto

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

discografico (parallelo alla nostra produzione più “deviatika”) interamente improntato al doom-metal, genere da Noi già lambito in passato su brani come “Font Near The Ossuary” e “Vermi”, e sul quale vorremmo, con la benedizione delle suggestioni che sin dalla sua infanzia animarono un pionieristico anfitrione del doom come “The Black”, tornare a sbizzarrirci.

A riprova dell’indole testimoniale e conservativa del progetto artistico a tutto sesto di Mario “The Black”, abbiamo

aderito altresì, con un nostro contributo visuale consegnatogli in quest’occasione, alla collezione di disegni e opere pittoriche che l’artista abruzzese sta organizzando interamente dedicata ai musicisti italiani Rock, Metal ..e non solo, considerando la presenza, fra i contributi già pervenuti, anche di quello del grande pianista jazz Romano Mussolini (come raccontato dallo stesso The Black in quest’intervista a Wisdom Magazine).

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

http://ita.calameo.com/read/00205106631771032df2e

Identità e preservazione sono là dove si celebrano lo Spirito e la Bellezza dell’Ancestralità, della Tradizione e dell’Appartenenza, dal cattolicesimo più tetro ed estremo, alla sontuosità della lingua latina, alla musica dei Black Sabbath.
E noi Deviate Damaen, a tutto questo, abbiamo gridato: “presenti!”

G/Ab & DEVIATE DAMAEN

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: