LA MAESTRA DICE CHE LE FOIBE…

Per chi non dovesse avere l’edizione originale (che sarà presto “on line”), questa foto è lo sfondo alla confezione del nostro album del ’99, “Propedeutika Ad Contritionem (Vestram!)”. E’ tratta dal repertorio fotografico de “Il Libro Nero Del Comunismo” di Stéphane Courtois, e raffigura, come si legge nella didascalia, un soldato polacco impalato durante la guerra civile dai futuri “liberatori” dell’Armata Rossa.
Chissà se quell’album avrà fatto più bocche storcere o cazzi drizzare.. non è una battuta, lo “Stabat Mater” iniziale si conclude con una sega “live” del cantante sul microfono, qualcuno si sarà pur arrapato si spera. Certo è che di <<foibe>>, in quella rivisitazione del capolavoro di Pergolesi, se ne parla senza complimenti fin dal primo movimento, “La Mastite Affligge I Seni Delle Madri Degli Orchi” …e questo fece storcere la bocca a molti segaioli.
https://www.youtube.com/watch?v=CKFUIkbta_M

Oggi, 2015 d.C., un regista diciottenne mette in scena uno spettacolo con l’intento di denunciare quell’orrore sottaciuto dalla storiografia in giacca e cravatta; e ora come allora c’è chi, anziché ringraziare per lo scodellamento gratuito di verità, frigna e per bocca prende supposte.
http://www.ilgiornale.it/news/cronache/minacciato-morte-regista-spettacolo-sulle-foibe-1181093.html

Noi, ovviamente, ce ne compiacciamo e sosteniamo questa iniziativa che dimostra quanto i “giovani d’oggi”, Iddio volente, non siano solo quelli scimmieschi coi berretti al contrario (ai quali stiamo dedicando un brano del nostro prossimo album), ma sono anche coraggiosi “archeologi di verità” irriducibili nel grattare il bidone incrostato della storia senza timore di lordarsi le unghie.
Dalla menzogna storica all’apocalittica svendita di ciò che siamo il passo è breve: sta solo a noi fermarlo camminando all’indietro.
http://www.ilprimatonazionale.it/cultura/globalizzazione-senza-identita-dietro-labbandono-della-cultura-classica-europa-32247/

La libertà di pensiero non si vocifera, si grida.
G/Ab & DEVIATE DAMAEN

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: