BEI TEMPI..QUANDO IL METAL, IL GOTH E IL PUNK CAMPAVANO DI CROCI MALEDETTE E NON DI MINCHIATE POLITICAMENTE CORRETTE

(a proposito delle minchiate di Robb Flynn contro le libere esternazioni di Phil Anselmo):
Il metal, il goth e il punk sono da sempre i generi della scorrettezza e dell’estremismo per eccellenza, sebbene ultimamente la cloaca buonista abbia invaso con i suoi liquami anche queste oasi di “pace”.
Ma andiamo al sodo, e diamoci una bella ripassata testimoniale a quando metallari e punk picchiavano duro attraverso iconografie che parlavano più chiaro di cento interviste e senza il rischio di fraintendimenti.Bathory

Dunque, perché il compianto Quorthon avrà mai scelto un dipinto di ambientazione wagneriana come la Cavalcata delle Walchirie o come l’Aquila bicipite, per le sue illustrazioni? E perché il non meno compianto Stiv Bators, dei grandissimi Lords Of The New Church, si agghindava con basco teschiato e Croce di Ferro? Orpello, quest’ultimo, altrettanto in vista al petto del biondissimo chitarrista dei Cult, Billy Duffy. The Lords Of The New Church.JPG

Quanto a Tom Warrior dei Celtic Frost (che già nel monicker non vuole certo apparire un pacifista), pur nelle sue eclettiche evoluzioni, non esita a sostituire l’armatura da guerriero nordico di “To Mega Therion” (titolo espresso in greco antico e non certo in cartaginese) con il ben più “glam” giacchino jeans della U.S Air Force, indumento che, in piena guerra fredda (epoca di uscita di “Into The Pandemonium”), era un chiaro richiamo all’anticomunismo e all’antipacifismo.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

Nel goth, i Sisters Of Mercy usano come copertine direttamente dipinti di Gustave Dorè per ribadire la loro devozione culturale e spirituale al romanticismo più occidentale e dantesco (Eldritch è un grande appassionato di letteratura italiana) e si coprono di quei crocifissi oggi piuttosto discussi in Europa; quanto ai californiani Christian Death, con le croci ci vanno a nozze vestiti da spose e vestali. Tom Warrior 1.JPG
Per non parlar poi di tutti quei gruppi doom o black (dai Venom ai Candlemass ai Mercyful Fate) che senza campane, cappelle, cripte e satanassi non avrebbero venduto una copia, e col laicismo imperante di adesso sarebbero stati dei disoccupati.

Giungendo agli anni 2000, i Rammstein dedicano alla “Madre” l’album che ospita la loro hit “Fuoco Libero”; i Laibach si battezzano col nome imperiale

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

della loro città di nascita (Lubijana), e i più valorosi veterani del metal inglese orchestrano l’ultimo album di sir Christopher Lee (terminato poco prima che il grande attore morisse), interamente incentrato sulla lotta di Carlo Magno contro i Saraceni (The Omens Of Death)

Insomma, di moralismi e correttezze politiche nei trascorsi di questi nobili generi non v’è traccia; e allora non rompessero i coglioni, oggi, certe imbolsite comari del politicamente corretto-pseudo-metal, le quali, oltre a sparare cazzate, ne danno da scrivere a chi ancora non ha capito che ripeterle le rende ancora più patetiche.
http://metalitalia.com/articolo/machine-head-robb-flynn-prende-posizione-sulle-uscite-razziste-di-phil-anselmo/

Fortunatamente, dalle nostre parti ci sono eredi di quella sfrenata e ribelle “belle epoque” che se ne fregano, e si spalmano cemento nel culo pur di proteggerne l’orifizio dall’intrusione degli ortaggi indesiderati in arrivo.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

https://www.youtube.com/watch?v=OBQkbeMqaxk
https://www.youtube.com/watch?v=vJmdosJn7q0

ANN GRAFENBERG BACIARDI con la collaborazione di HELMUT LEFTBUSTER

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: