“UNIONI CIVILI”: DAMMI LA PENSIONE DI REVERSIBILITA’, MA LASCIAMI TROMBARE CON CHI VOGLIO…

Ma come?! I progressisti che accettano di considerare gli omosessuali meno fedeli degli eterosessuali?!
Ucci ucci..sento odor di ipocritucci!
Ebbene, nella paludosa partita a scacchi mediatica che i mondialisti giocano per turlupinare i convincimenti logici tradizionali, c’è sempre qualche mossa la cui immane furbizia è pari solo alla sua ipocrisia.
Ad ulteriore dimostrazione che le “unioni civili”, lungi dall’essere il disinteressato afflato legislativo in favore della “bistrattata minoranza gay”, non sono che l’ennesimo viatico alla nuova progettazione demografica in corso, nella frenesia di omologazione di tale istituto rispetto al matrimonio tradizionale, è stato stralciato l’unico elemento di reale sacrificio e serietà che contraddistingue l’impegno coniugale: l’obbligo di fedeltà.
Naturalmente, ogni buon ipocrita del gregge progressista ha fatto finta di indignarsi per tale “deroga”, travisandola da dazio ideologico pagato ai ricatti di cattolici e centristi per averne il voto.
In realtà la motivazione è tutt’altra, basta ragionarci: dal momento che l’unica finalità del cosiddetto “matrimonio gay” è l’ acquisizione di nuove cittadinanze facili attraverso sodalizi improvvisati fra ottantenni italiani che sposeranno i loro giovani badanti o giù di lì, se la legge avesse mantenuto l’infedeltà di coppia come causa di annullamento, termine o condizione risolutiva del negozio giuridico in questione, si sarebbe rischiato di vedere rapidamente persi i “benefit” economici del commovente sodalizio amoroso; mentre, senza obbligo di fedeltà, chiunque si potrà godere i dindini senza rinunciare ad una vita erotica di comodo (e magari pure eterosessuale).

Tant’è vero che anche in caso di “divorzio breve” resta l’obbligo di mantenimento della parte più debole, cosa che non è prevista per la disciplina di tutela delle coppie di fatto eterosessuali (come rileva quest’articolo) http://www.huffingtonpost.it/2016/02/24/unioni-civili-salta-fedelta_n_9307750.html

Insomma, sì ad assegnetti, pensioni di reversibilità, cittadinanze facili acquisibili con UNIONI CIVILI..DAMMI...questo pseudoconiugio, e sradicamento del Diritto naturale; ma poi non esageriamo: ognuno continui a trombare con chi vuole…in attesa che il vecchietto rincoglionito o la ricca tardona annoiata dai maschi tirino le cuoia!

Così spolperanno viva l’intera civiltà, come aveva previsto la povera Magli.
http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/colpi-magli-immigrazione-sregolata-stata-utilizzata-uccidere-112968.htm
HELMUT LEFTBUSTER

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: