CHI ACCUSA GRILLO DI INCOERENZA NON HA COMPRESO IL RUOLO FONDAMENTALE DEI 5 Stelle NEL PROGETTO GLOBALISTA

Avete mai riflettuto sul fatto che, da quando ci sono i 5 Stelle, governa indefessamente il Pd e ci ritroviamo la Boldrini a Terza carica dello Stato?!

Ebbene, chi accusa Grillo di incoerenza e opportunismo politico non ha capito niente della reale “mission” dei 5 Stelle, di fatto i più biechi esecutori del progetto globalista. Peggio del Pd. Perché? Semplicissimo.

Il Pd e i partiti globalisti, facendo leva su ideologie terzomondiste e sensi di colpa colonialisti fuori dal tempo e dalla realtà, tentano da decenni di convincere gli elettori delle vecchie e stanche demografie europee, che favorire l’immigrazione sia opportuno e doveroso in nome di uno stravolto senso egalitarista e per cinici interessi economici sull’abbassamento del costo del lavoro.

Il ruolo di Grillo, invece, non è quello di convincere qualcuno di qualcosa, ma semplicemente quello di neutralizzare, drenandoli a sé, i potenziali consensi delle destre identitarie in crescita ovunque, in attesa degli stravolgimenti demografici in corso.
I 5 Stelle non hanno ideologia propria, sentono gli umori della “base” attraverso “la rete”.
http://www.qelsi.it/2013/grillo-e-la-gabbia-di-faraday/

Considerando che chi vota a destra ha già i suoi partiti di riferimento, quel significativo 20% di Grillo è costituito soprattutto da scontenti di sinistra a cui va aggiunta una pletora di demografia giovanile frutto di quella stessa trasformazione demografico-culturale nel frattempo azionata proprio da quelle sinistre di governo che Grillo finge di contrastare.
Quindi, se la demografia cambia come sta cambiando, anche la base dei 5 Stelle non potrà che cambiare orientamento, imponendo a Grillo scelte sempre più in linea con le tendenze europeiste e immigrazioniste.
http://www.ilgiornale.it/news/mondo/m5s-divorzio-dallukip-farage-voto-online-decidere-1349119.html

Insomma, Grillo non si inventa nulla: va dove demograficamente stanno portando le chi-accusa-grillopolitiche del Pd; del resto, se così non facesse, rimarrebbe del tutto sprovvisto di consensi, poiché certo non lo voterebbero i progressisti, i centristi, o tantomeno i leghisti.
Grillo è solo il vivandiere della “Grande Sostituzione”: certifica le entrate e le uscite elettorali facendo il possibile, mentre annota tutto, per paralizzare la democrazia e per favorire quell’immigrazionismo che l’establishment mondialista non sa più come imporre alle genti europee attraverso i partiti tradizionalmente progressisti.
http://www.ilgiornale.it/news/politica/francia-stai-attenta-stanno-sostituendo-popolo-altro-1081696.html

Ultimi exploit in ordine di tempo in tal senso, una miss Helsinky nigeriana nemmeno nata in Finlandia, ma solo dotata di quella “cittadinanza” che non a caso i grillini hanno puntuamente votato in parlamento come ogni legge a favore dell’immigrazione; e i provvedimenti censori in corso in Inghilterra riguardanti l’insegnamento della filosofia occidentale da sostituire con programmi di filosofia “afroasiatica”; farneticanti e autorazzistiche mosse a cui solo Farage si sta opponendo. Già, proprio quel Farage che il buon Grillo ha appena deciso di mollare.
http://www.ilgiornale.it/news/mondo/non-vogliamo-studiare-pi-i-filosofi-bianchi-1349125.html

HELMUT LEFTBUSTER

Annunci

3 Risposte to “CHI ACCUSA GRILLO DI INCOERENZA NON HA COMPRESO IL RUOLO FONDAMENTALE DEI 5 Stelle NEL PROGETTO GLOBALISTA”

  1. Un’idea su Grillo ed il suo ruolo | Parbleu! Says:

    […] https://aristocraziaduracruxiana.wordpress.com/2017/01/09/chi-accusa-grillo-di-incoerenza-non-ha-com… […]

    • aristocraziadvracrvxiana Says:

      Vedi, Paolo, l’articolo non è benevolo verso Grillo. La coerenza di cui si parla è a monte, non è nella sua condotta politica, che, come giustamente dici, è assolutamente ondivaga. Grillo, attraverso i suoi equilibrismi, è solo l’ennesimo strumento del mondialismo. Questo dice l’articolo…

  2. paolo Says:

    Bell’articolo ma poco convincente. Come la mettiamo col concetto democratico che ha grillo?Non solo per quello che dice ma per quello che esprimono i fatti! E dove c’é coerenza in chi predica ossessionatamente l’uscita dall’europa e dall’euro e poi subitaneamente tenta di entrare nel gruppo parlamentare piú europeista d’europa? E sulla questione indagati perché esige le dimissioni dalla carica politica se l’avviso di garanzia é a carico di un avversario politico e non al contrario?E con i condannati che non li vuole al parlamento? Non che sia una cosa proprio sbagliata, ma Grillo, lo sanno tutti é un pregiudicato ha tre morti sulla coscienza é stato condannato per omicidio colposo per guida irresponsabile, insomma gli é stata data questa qualifica, ma non ha nessuna esitazione a mettersi alla timone di un partito e di contro si indigna se un parlamentare,suppongo non del suo partito, abbia avuto una precedente condanna. Nella doppia morale non c’é coerenza, quindi chi non ha capito niente di Grillo non é di sicuro chi dice che Grillo é incoerente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: